Giornata mondiale contro l’ipertensione

Oggi è la Giornata mondiale contro l’ipertensione. Le malattie cardiovascolari, che costituiscono ancora oggi la prima causa di morte nel mondo, determinano da sole circa il 40% dei decessi, superando di gran lunga la mortalità dovuta ai tumori. Per prevenirle è fondamentale conoscere i fattori di rischio e adottare uno stile di vita sano, smettendo di fumare, seguendo una corretta alimentazione e praticando una regolare attività fisica.  

“L’ipertensione arteriosa è in costante aumento” sottolinea la prof.ssa Colomba Falcone, responsabile dell’Unità Operativa di Cardiologia II presso l’Istituto Di Cura Città di Pavia, e rappresenta uno dei principali fattori di rischio per la patologia ischemica. Danneggia il cuore in primis, modificandone la struttura fino a renderlo ipertrofico, ma mette a rischio anche il cervello e i reni. Si tratta tuttavia di una patologia che più di altre viene influenzata dal nostro stile di vita e dalla nostra alimentazione. Anche minimi cambiamenti nelle nostre abitudini quotidiane possono fare la differenza in termini di prevenzione e di salute.”

X